Passepartout 4-12 giugno 2016 - IL CONSENSO, LA MENZOGNA E LA GUERRA
Passepartout festival 2016
Cerca nel sito

Data: 19-02-2019
Nuovo appuntamento con Passepartout en hiver

Data: 12-02-2019
Domenica 17 febbraio a Passepartout en hiver un ricordo del grande jazzista Gianni Basso

Data: 04-02-2019
Don Luigi Berzano protagonista dell'incontro di Passepartout en hiver domenica 10 febbraio alle 17.30

Data: 29-01-2019
Domenica 3 febbraio a Passepartout en hiver l'incontro "Videogiochi: hobby o lavoro?"

Data: 29-01-2019
I prossimi appuntamenti di Passepartout en hiver

Data: 22-01-2019
Domenica 27 gennaio nuovo appuntamento con Passepartout en hiver

Data: 15-01-2019
Domenica 20 gennaio secondo appuntamento con Passepartout en hiver

Data: 04-01-2019
Domenica 13 gennaio primo appuntamento con Passepartout en hiver 2019

Data: 11-06-2018
Gli incontri di Passepartout 2018 disponibili su YouTube

Data: 08-06-2018
Il weekend di Passepartout 2018

Data: 03-06-2018
FOTO ROMANZO: la storia di Passepartout nelle immagini di Franco Rabino

Data: 02-06-2018
SCARICA LA PRESENTAZIONE

Data: 23-05-2018
Mercoledì 30 maggio ultimo appuntamento con Passepartout Cinema

Data: 12-05-2018
Passepartout, al Teatro Alfieri disponibili da martedì 15 maggio le contromarche per assistere all'incontro con Arturo Brachetti

Data: 08-05-2018
Mercoledì 16 maggio per Passepartout Cinema il film Quasi amici

Data: 07-05-2018
Il cartellone di Passepartout 2018

Data: 11-04-2018
Mercoledì 18 aprile nuovo appuntamento con Passepartout Cinema

Data: 20-03-2018
Giovedì 29 marzo in Sala Pastrone nuovo appuntamento con PASSEPARTOUT CINEMA

Data: 14-03-2018
Domenica 18 marzo ultimo appuntamento con Passepartout en hiver

Data: 06-03-2018
Domenica 11 marzo a Passepartout en hiver una serenata per New York con Manuela Caracciolo

Data: 15-11-2016
Demetrio Paolin presenterà il suo nuovo libro

Per il Premio Asti d’Appello 2016, la sfida letteraria organizzata dalla omonima associazione e giunta alla ottava edizione, si avvicina il momento delle votazioni, a partire da quella della Giuria Popolare, che avrà luogo domenica 20 novembre dalle 16.30 alle 18.30 nella sede della Biblioteca Astense Giorgio Faletti, in via Goltieri 3.

Si ricorda che i soci dell’Associazione del Premio Asti d’Appello che abitano fuori Asti o che per altri motivi non potessero votare di persona, a norma di regolamento, potranno votare per delega a condizione che nella delega sia riportata l'indicazione del libro prescelto e sia consegnata da un socio al Notaio del premio in sede di votazione. Ogni socio non può avere più di una delega. Le schede di delega potranno essere richieste alla Biblioteca.

Novità di quest'anno, al termine delle votazioni, alle 18.30, nella Sala delle Colonne della Biblioteca, si terrà l'incontro con lo scrittore Demetrio Paolin, che presenterà il suo ultimo romanzo Conforme alla gloria, edito da Voland.
Un quadro, La gloria, muove le fila di tutto il romanzo. Oggetto e allegoria, unisce i protagonisti della vicenda. Scoprire in che modo sono legati Rudolph Wollmer, sindacalista, ed Enea Fergnani, tatuatore, diventa un impegno per il lettore, e tramite un linguaggio puntuale e una struttura narrativa complessa, si arriva a un finale assolutamente inatteso e non catartico.

La prima parte del romanzo si svolge nell’Amburgo del 1985. Rudolph Wollmer ha una vita felice fino a quando la morte del padre porta alla luce un passato con cui non avrebbe voluto fare i conti. Il padre è stato fino alla fine dei suoi giorni una SS irriducibile. Morendo, lascia in eredità al figlio maschio la casa di famiglia e con essa La gloria, un quadro che nasconde un segreto terrificante. La seconda parte del romanzo si svolge a Torino. Enea Fergnani è un tatuatore dallo straordinario talento. L’estro artistico lo ha salvato dalla morte certa a cui sarebbe andato incontro nel lager in cui era stato internato. A Mauthausen aveva ricevuto l’ordine di tatuare il corpo di un’altra prigioniera. Ricordo indelebile che lo tormenta fino all’incontro con la giovane e fragile Ana. Delicato e complesso è il loro rapporto, unione pericolosa di arte e nevrosi sublimata nel finale soffocante.
Conforme alla gloria è un’opera-corpo in cui la deportazione è il teatro di sventura in cui si sommano interrogativi ancora spinosi del secondo ’900. Il corpo è protagonista e vettore eloquente attraverso cui poter interrogarsi sul rapporto tra umano — disumano, bene — male, vittima — carnefice. E se la storia non salvasse nessuno?

Demetrio Paolin è nato del 1974 a Torino, dove vive e lavora. Ha pubblicato il romanzo Il mio nome è Legione (2009), i saggi Una tragedia negata, Il racconto degli anni di piombo nella narrativa italiana (2008) e Non fate troppi pettegolezzi (2014), oltre a diversi studi critici su Primo Levi. Ha collaborato con il Corriere della Sera e Il Manifesto. Conforme alla gloria, il suo secondo romanzo, è uscito a sette anni di distanza dal primo ed è stato nella rosa dei dodici finalisti candidati al Premio Strega 2016.

A moderare l'incontro la giornalista Manuela Caracciolo.
L'ingresso è libero e aperto a tutti.

 
Fondazione Biblioteca Astense Giorgio Faletti | via Goltieri, 3 - 14100 Asti | tel 0141.531117 - 0141.593002 | fax 0141.531117
web: icozorz.it