Passepartout: 1911-2011 - Il secolo della donna: dall'esclusione alle pari opportunita' - 11..19 giugno 2011 - Asti
Le immagini sono riferite all'edizione 2010
Cerca nel sito

Data: 26-10-2011
Le due torri
di Ennio Caretto.

Data: 09-10-2011
Gambarotta svela le ricette di Nefertiti
Presentazione del volume LE RICETTE DI NEFERTITI

Data: 21-06-2011
Regine delle scene.
A chiusura di Passepartout

Data: 19-06-2011
Lettera di Clio Napolitano
... sento di poter affermare che il secolo '1911 – 2011' può essere considerato il 'secolo delle donne'

Data: 18-06-2011
Chiusura in musica per il laboratorio di giornalismo

Data: 17-06-2011
Arlan, Oggero,Verna e Nash-Marshall ieri a Passepartout
L’ora di pietra

Data: 17-06-2011
Le donne soldato a Passepartout

Data: 16-06-2011
Philippe Daverio a Passepartout

Data: 15-06-2011
Maria Venturi intervistata da Bice Biagi

Data: 15-06-2011
Emilia Sarogni a PPT
Un lunghissimo applauso per il Risorgimento

Data: 12-06-2011
Ma adesso parliamo di noi
Resoconto dell'incontro con le giornaliste piemontesi

Data: 12-06-2011
Messaggio del Ministro per le Pari Opportunità Mara Carfagna

Data: 11-06-2011
Passepartout 2011: prima giornata

Data: 08-06-2011
Stefano Zecchi introduce l’edizione 2011 di Passepartout
Mercoledí 8 giugno 2011 alle ore 18

Data: 29-05-2011
La scenografia di Passepartout

Data: 29-05-2011
Laboratorio di Giornalismo

Data: 29-05-2011
Chiusura Passepartout Junior 2011
Concerto dell’ l’Orchestra Suzuki di Asti

Data: 25-05-2011
Ultimo tango a Parigi
di Bernardo Bertolucci. Presenta Salvatore Leto.

Data: 18-05-2011
Passepartout Junior e Premio Asti d'Appello Junior

Data: 10-05-2011
Laboratorio di giornalismo under 25
Passepartout 2011

Data: 12-06-2011
Ma adesso parliamo di noi
Resoconto dell'incontro con le giornaliste piemontesi

In rosso bianco e verde Silvia Rosa Brusin Marisa Bianco e Alessandra Comazzi, protagoniste dell’incontro di questa mattina, 12 giugno, al festival Passepartout di Asti.

A far notare il richiamo al tricolore è stato Beppe Gandolfo, inviato del tg 5, nella veste di moderatore dell’incontro.

Diversi i temi affrontati in un dibattito aperto al pubblico che si è articolato per più di un’ora senza mai scendere di interesse: dal luccichio che emana la professione giornalistica, all’interesse dei giovani per tale professione, alla difficoltà di fare le reporter se si è madri di famiglia, alla rinuncia di lavoro se si fa la corrispondente all’estero per lo stesso nobile motivo.

Le giornaliste sul palco si sono soffermate sul concetto della “finta” democraticità della rete: qualunque cosa può essere pubblicato, da chiunque, ma la verità può trovarsi da un’altra parte.

Un altro problema sollevato riguarda i giovani che accettano di lavorare nel mondo giornalistico non solo senza essere pagati adeguatamente, ma addirittura non pagati e spesso si tratta di donne.

Belle le domande del pubblico formato in parte da giornaliste che si sono ritrovate per l’occasione in questo incontro informale organizzato per fornire uno spazio di riflessione nell’ambito del festival che vede in quest’edizione gli ultimi 100 anni come percorso delle donne dall’esclusione dei diritti alle pari opportunità.

Biblioteca Astense | Corso Alfieri, 375 14100 Asti | tel 0141 531117 - 593002 | fax 0141 531117 - web: icozorz.it