Passepartout: 1911-2011 - Il secolo della donna: dall'esclusione alle pari opportunita' - 11..19 giugno 2011 - Asti
Le immagini sono riferite all'edizione 2010
Cerca nel sito

Data: 26-10-2011
Le due torri
di Ennio Caretto.

Data: 09-10-2011
Gambarotta svela le ricette di Nefertiti
Presentazione del volume LE RICETTE DI NEFERTITI

Data: 21-06-2011
Regine delle scene.
A chiusura di Passepartout

Data: 19-06-2011
Lettera di Clio Napolitano
... sento di poter affermare che il secolo '1911 – 2011' può essere considerato il 'secolo delle donne'

Data: 18-06-2011
Chiusura in musica per il laboratorio di giornalismo

Data: 17-06-2011
Arlan, Oggero,Verna e Nash-Marshall ieri a Passepartout
L’ora di pietra

Data: 17-06-2011
Le donne soldato a Passepartout

Data: 16-06-2011
Philippe Daverio a Passepartout

Data: 15-06-2011
Maria Venturi intervistata da Bice Biagi

Data: 15-06-2011
Emilia Sarogni a PPT
Un lunghissimo applauso per il Risorgimento

Data: 12-06-2011
Ma adesso parliamo di noi
Resoconto dell'incontro con le giornaliste piemontesi

Data: 12-06-2011
Messaggio del Ministro per le Pari Opportunità Mara Carfagna

Data: 11-06-2011
Passepartout 2011: prima giornata

Data: 08-06-2011
Stefano Zecchi introduce l’edizione 2011 di Passepartout
Mercoledí 8 giugno 2011 alle ore 18

Data: 29-05-2011
La scenografia di Passepartout

Data: 29-05-2011
Laboratorio di Giornalismo

Data: 29-05-2011
Chiusura Passepartout Junior 2011
Concerto dell’ l’Orchestra Suzuki di Asti

Data: 25-05-2011
Ultimo tango a Parigi
di Bernardo Bertolucci. Presenta Salvatore Leto.

Data: 18-05-2011
Passepartout Junior e Premio Asti d'Appello Junior

Data: 10-05-2011
Laboratorio di giornalismo under 25
Passepartout 2011

Data: 18-05-2011
Passepartout Junior e Premio Asti d'Appello Junior

scarica allegato

Dal 26 maggio torna ad Asti Passepartout Junior 2011, il festival letterario per ragazzi a cura della Biblioteca Astense. Un ricco, divertente, accattivante calendario che per quattro giorni vedrà quotidianamente un appuntamento per i più piccoli alle ore 17 presso Auditorium di Palazzo del Collegio.

Sapiente anteprima il giorno 24 maggio alle 9.30 con la cerimonia finale della prima edizione del Premio Asti d’Appello Junior 2011 al Teatro Alfieri di Asti
A seguire spettacolo teatrale “Fratelli… d’Italia” Compagnia Champagne
a cura di Anna Marchesano
Riservato agli studenti-giurati del Premio Asti d’Appello Junior.


Giovedì 26 maggio ore 17.00
Spettacolo teatrale LA VALIGIA DELLE ILLUSIONI
a cura di Marco Sereno
Una proposta dedicata a bambini e ragazzi, non solo uno spettacolo ma un vero e proprio viaggio nel mondo delle fiabe e della fantasia. Accompagnato e guidato da Marco Sereno, il pubblico sarà catapultato di volta in volta in situazioni differenti: dall’esibizione del mago, un po’ pasticcione, alla fiaba di Pinocchio che con gran sorpresa del pubblico riuscirà a fare magie del tutto inaspettate. Inoltre, grazie alla tecnica del “contastorie”, i ragazzi vivranno un attimo di autentica magia e poesia; il racconto di un misterioso incontro con Mago Merlino. Lo spettacolo si conclude con un tuffo nel mondo del circo: qui il pagliaccio Pop-Corn riporterà sul palcoscenico alcuni degli animali tipici del mondo dello spettacolo. Cani, giraffe, conigli, cigni e molti altri, saranno “materializzati” con dei semplici palloncini.

Marco Sereno è un artista che ha scelto di dedicarsi al meraviglioso mondo del teatro e dell’illusione, creando spettacoli in cui vengono sapientemente miscelate giuste dosi di divertimento ed allegria, con grossi quantitativi di sorprese e fantasia. Personaggio estroso e dinamico, Marco si presenta con la stazza di un gigante ma l’animo di un folletto. Un moderno Peter Pan capace di trovare, anche nelle persone più restie del suo pubblico, l’animo di bambino che ognuno ha dentro di sé. In questo modo riesce a creare un’atmosfera di convivialità facendo scaturire dagli spettatori la voglia di divertirsi. La magia di Marco è divertente, coinvolgente, seria ed ironica al tempo stesso e viene proposta con simpatia e semplicità.



Venerdì 27 maggio
ore 17.00 Lettura animata
FARFOULLE E IL DIAVOLO AL MULINO
a cura di Paolo Rossi della Compagnia I.So Theatre
(liberamente tratto dal racconto di Roberto Piumini “Il Diavolo al Mulino)
Filippo vive con mamma e papà nella casa accanto al Mulino. Tutto va bene, Filippo è un bambino giocoso e allegro. Ha un simpatico gatto che gli tiene compagnia. Una notte però, succede qualcosa di strano… una risata lontana… dei rumori sospetti… e Filippo si trova a fare i conti con un Diavolo che ama andare in giostra sui Mulini! Ma dovrà cavarsela da solo perché quando il Diavolo si presenta, tutti dormono pesantemente…



i.So. Theatre – Imprenditorialità Sociale – Produzione, realizzazione e gestione di servizi alla persona. Condivisione di progetti Sociali.
 La Compagnia i.So. Theatre è una compagnia integrata nata dalla Cooperativa Sociale I.So. La Compagnia si avvale, in alcuni allestimenti ed in funzione di determinati progetti, della collaborazione di persone disabili e di persone con problematiche psichiatriche. Con alcune di esse é stato stabilito un rapporto di lavoro professionale.


Sabato 28 maggio
ore 17.00 Lettura animata ALICE …CON LE ALI
a cura di Elisa Dani della Compagnia il Melarancio musiche di Maurizio Baudino
La lettura ispirata al romanzo di L.Carroll, ne ripercorre la storia, anche se non integralmente, ma nei passi più saglienti, attraverso la voce della protagonista Alice che spesso si sdoppia e diventa l’io narrante, in un dialogo incessante con se stessa alle prese con un mondo di parole che scopre scritte su oggetti di uso quotidiano, dalle quali partirà per intraprendere il suo viaggio meraviglioso.
Un’attrice in movimento nell’area di un tappeto alle prese con cappelli, torte di panna e bottiglie tutte da leggere, ed un musicista che interagisce con lei creando un tappeto sonoro continuo che si mescola alla parola.
Con Elisa Dani (voce) e Maurizio Baudino (chitarra-live)


La Compagnia Il Melarancio nasce nel 1982 e svolge la sua attività prevalentemente nell’ambito del Teatro per ragazzi, coniugando la recitazione dell’attore con i linguaggi propri del Teatro di Figura e del Teatro danza. Da circa vent’anni è presente sul territorio e collabora con Associazioni, Biblioteche, Enti e Scuole per promuovere il piacere alla lettura.
Alla base del suo operare c’è il radicamento di alcune ferme convinzioni: il credere nell’Arte come sintesi tra pensiero ed emozione; l’immaginare un Teatro a tutto tondo, che ricerca e sperimenta forme espressive e narrative nella continua commistione dei linguaggi; l’intendere la Scena come l’opportunità di creare una  situazione di “benessere” dove attori e spettatori nel gioco delle parti condividono passioni e idee. Tante le strade percorse e molteplici gli interlocutori incontrati, intessendo dialoghi con i mondi dell’infanzia, dell’adolescenza, delle nuove generazioni, di donne e uomini che, indipendentemente dall’età, nutrono la voglia di guardare oltre, di scoprirsi dentro, di ricercare in sé il germe del pensiero divergente e creativo.


Domenica 29 Maggio ore 16.00 “Concerto di chiusura” Passepartout Junior 2011
a cura dell’Orchestra Suzuki di Asti.

L’Orchestra Suzuki di Asti è composta da giovanissimi “musicisti” che stanno imparando a suonare secondo la tecnica elaborata negli anni cinquanta dal celebre didatta giapponese. Il metodo “Suzuki” si fonda sull’idea che suonare è come parlare: i corsi di musica prendono avvio dalla ritmica, per passare poi allo studio dello strumento e, solo dopo gli otto anni, si arriva allo studio del solfeggio. Nell’insegnamento della musica, che può iniziare a partire dai tre anni di età, sono coinvolti inoltre anche i genitori dei piccoli artisti.
L'Orchestra è promossa dall'Associazione Musicale "Shinichi Suzuki", nata in Asti nel 1997, membro dell'Istituto Suzuki Italiano, l'organismo nazionale che raggruppa tutte le scuole che praticano l'insegnamento della musica secondo il metodo "Suzuki". I corsi sono tenuti dai Maestri Enrico Massimino e Valentina Rauseo (violino), Amelia Saracco (mandolino), Marco Ferrari (violoncello). Tutti gli insegnanti svolgono una rilevante attività concertistica, oltre che di insegnamento, e si sono specializzati nella didattica per l'infanzia.
I giovani musicisti hanno un repertorio molto ampio e spaziano tra canzoni e danze popolari, canoni tradizionali e brani di musica classica. Numerosissime sono le partecipazioni di questa orchestra astigiana a eventi e manifestazioni.

Al termine del concerto grande merenda per tutti i bambini!

Entrata libera a tutti gli spettacoli che si svolgeranno presso l’Auditorium di Palazzo del Collegio in via Goltieri, 3 (di fronte ingresso Biblioteca) dal 26 al 29 maggio. Lo spettacolo del 24 maggio si svolgerà al Teatro Alfieri ed è riservato agli studenti-giurati del Premio Asti d’Appello Junior.

Con il sostegno di: COMUNE DI ASTI, PROVINCIA DI ASTI, REGIONE PIEMONTE, FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI ASTI, FONDAZIONE CRT, BANCA C.R. ASTI.

Biblioteca Astense | Corso Alfieri, 375 14100 Asti | tel 0141 531117 - 593002 | fax 0141 531117 - web: icozorz.it