Documento senza titolo
il festival
:: presentazione
:: PPT ragazzi
:: Junior
:: dove e come
eventi
:: Cafè Letterario
:: mostre
:: spettacoli
dal vivo
:: notizie
:: nel pallone!
:: ascolta sul PC
:: AUDAY-fanzine
:: Cartoline
:: Ke lettore 6?
:: fotoFestival?
ufficio stampa
:: organizzatori
:: rassegna stampa

 

 

passepartout festival internazionale di letteratura
 
 
  Link consigliati:  
torna indietro
 
13-05-2005
Il Porto con Alvim
Giovane promessa della letteratura portoghese

ASCOLTA QUESTO INCONTRO
Fernardo Alvim, diciamolo subito, è modesto. Dice di sè che rivoluzionerà la letteratura universale, che i suoi libri hanno ridato le gambe a un paralitico, che il prossimo nobel letterario sarà suo. Di lui, invece, si dice di tutto e il contrario. Che è un pazzo, che è caustico, che è il Che Guevara della radiofonia portoghese.
Da buon straniero ha esordito con i pochi, ma essenziali, termini italiani che conosce 'ciao, ti voglio bene, arrivederci' cercando di conquistarsi l’approvazione del pubblico del festival. 'Sono un tremendo incompreso – ha detto sghignazzando - sono il Coffee Annan europeo'. Dell'Italia, poi, conosce benissimo Toto Cutugno, la Carrà e Berlusconi...
Presentando il suo esordio letterario 'Il giorno in cui siamo fuggiti tu non eri in casa' ha sottolineato la funzione da collante sociale che il libro ha svolto in Portogallo. 10.000 copie vendute. La gente comune si è immedesimata con i protagonisti delle storie narrate. I personaggi sono stati plasmati grazie alla esperienza personale di Alvim, in particolare quella con il gentil sesso. Il tema dell’amore pervade il libro: è un amore non convenzionale, ha il sapore della gelosia, della tristezza, delle incomprensioni. 'L’amore è molto più di una domanda che una risposta, anzi una domanda senza risposta' ha sentenziato l’autore.
Alvim incarna la figura del dj, dell’autore di programmi televisivi e dell'autore di successo. Quando parla sembra che scherzi, che stia solo giocando, e questo è il suo merito più grande: fare passare messaggi importanti in contesti che non lo prevedono.
In tarda serata Alvim saluta Asti, attorno a lui più birre e ragazze di quante il Michelerio sembra poter ospitare. A presto, giovane Saramago.
ASCOLTA QUESTO INCONTRO
Autore P. Bersighelli - F. Guerra




 
  Link consigliati:  
torna indietro
 
 
 

Biblioteca Astense - corso Alfieri 375, 14100 Asti
tel +39.0141.531117-593002 fax +39.0141.531117
info@passepartoutfestival.it
web: www.icozorz.it

:: about PPT

Auday:
scarica l'ultimo numero (15 maggio)

concorsi
un festival, tre concorsi: partecipa e puoi vincere un libro al giorno e un soggiorno per due persone in un agriturismo
:: adotta il festival
:: fotografa PPT
:: vota il libro

una frase al giorno
Io domando al cielo nient'altro che una casa piena di libri e un giardino pieno di fiori.
Confucio

:: scrivi la tua frase

:: scarica tutte le frasi del cuore (.pdf)