Documento senza titolo
il festival
:: presentazione
:: PPT ragazzi
:: Junior
:: dove e come
eventi
:: Cafè Letterario
:: mostre
:: spettacoli
dal vivo
:: notizie
:: nel pallone!
:: ascolta sul PC
:: AUDAY-fanzine
:: Cartoline
:: Ke lettore 6?
:: fotoFestival?
ufficio stampa
:: organizzatori
:: rassegna stampa

 

 

passepartout festival internazionale di letteratura
 
 
  Link consigliati:  
torna indietro
 
21-04-2005
Da Verne al Portogallo - Al Michelerio dal 10 al 15 maggio
PRESENTATA L’EDIZIONE 2005 DEL FESTIVAL LETTERARIO «PASSEPARTOUT»

Jules Verne, la fantascienza, i viaggi e il Portogallo sono i temi conduttori dell'edizione 2005 della rassegna letteraria «Passepartout» organizzata dalla Biblioteca Astense. «È la prima edizione - ha ricordato il presidente dell'Astense Renato Bordone - perché lo scorso anno si è avuto un numero zero di transizione dopo Chiaroscuro». Numerose le novità per gli appassionati di libri e letteratura. Si parte dal periodo: «Passepartout» si terrà dal 10 al 15 maggio (lo scorso anno era a giugno), subito dopo la Fiera del libro di Torino con cui ha collegamenti per quanto riguarda gli autori portoghesi. Cambierà anche la sede: sarà il Michelerio recentemente ristrutturato. L'inaugurazione sarà il 10 maggio alle 20; orario scelto per consentire agli astigiani di seguire l'incontro alle 18 al Teatro Alfieri organizzato da «La Stampa» per presentare le novità editoriali con il direttore Marcello Sorgi e un concerto di Giorgio Conte con il figlio Tommaso. Alle 20 a palazzo Alfieri si aprirà «Passepartout» con la mostra «1905-2005: omaggio a Jules Verne» a cura del collezionista Piero Gondolo della Riva; alle 21,45 al Michelerio ci sarà «Giro di vento», concerto di e con Andrea De Carlo. Altra novità saranno gli incontri con le scuole al mattino. I pomeriggi si apriranno con «Passepartout junior» dedicato ai bambini, con il ritorno del topo investigatore Geronimo Stilton. L'ora del tè dello scorso anno è stata sostituita dall'ora del Porto, in tema con la sezione portoghese. Ci saranno letture con Valeria Dafarra e alle 18 incontri con autori curati da Mr. Fogg, ovvero il docente universitario Ruggero Bianchi, già conduttore nella passata edizione. Degustando bicchierini di Porto si potranno scoprire scrittori di lingua portoghese (anche brasiliani, di Capo Verde e Angola) come Germano Almeida, Almeida Faria, Julio Monteiro Martins, Pepatela, Fernando Alvim, Laura Moniz, Helena Marques, Josè Viale Moutinho, Josè Luìs Peixoto, Possidònio Cachapa. Alcuni autori stanno per essere pubblicati dalla casa editrice astigiana Scritturapura. Gli incontri serali saranno dedicati a Verne e a temi a lui legati come viaggio, storia, fantascienza e fantasy. «Passepartout» è la prima manifestazione italiana a ricordarsi di Verne a 100 anni dalla morte; il nome del festival, peraltro, è un personaggio del «Giro del mondo in 80 giorni». Vi parteciperanno personaggi come Philippe Daverio, Roberto Vacca, Piero Bianucci, i fumettisti autori di Nathan Never della Bonelli editore, Mario Baudino, Angela Fassio, Piero Soria, Walter Barberis, Ernesto Ferrero, Andrea D'Angelo, Fabiana Redivo e Licia Troisi. La conclusione sarà affidata a spettacoli sullo scrittore portoghese più noto, Fernando Pessoa, e per i nottambuli al «Café Brasileira» a cura della libreria «Profumi per la mente»; ci sarà anche una fanzine «Au day» curata da Alice Avallone. Tutti gli incontri avranno ingresso libero.
Autore La stampa - C.f.c.




 
  Link consigliati:  
torna indietro
 
 
 

Biblioteca Astense - corso Alfieri 375, 14100 Asti
tel +39.0141.531117-593002 fax +39.0141.531117
info@passepartoutfestival.it
web: www.icozorz.it

:: about PPT

Auday:
scarica l'ultimo numero (15 maggio)

concorsi
un festival, tre concorsi: partecipa e puoi vincere un libro al giorno e un soggiorno per due persone in un agriturismo
:: adotta il festival
:: fotografa PPT
:: vota il libro

una frase al giorno
Nessuno mi ha impedito di fare qualcosa a cui non fosse interessato lui stesso.
KAHLIL GIBRAN

:: scrivi la tua frase

:: scarica tutte le frasi del cuore (.pdf)